Studio d'Arte Astrid Nova & Area Arte La Musa

OpenStudio 15^ ANNIVERSARY | 20 dicembre 2018

Quindici anni di arte contemporanea a trecentosessanta gradi

 

Nell'importante occasione del quindicesimo anniversario dello Studio d'Arte Astrid Nova e dell'Associazione Area Arte La Musa, si terrà nella stupenda sede in centro storico, il 20 dicembre 2018, un'intera giornata di laboratori, workshop e due personali, di Speranza Maria Giovanna e Viviana Puecher, affermate artiste ma anche direttrici delle due organizzazioni, ed insegnanti.

Due organizzazioni no profit trentine, due spazi di ricerca e sperimentazione per l’arte contemporanea, legate dal 2013 in co-working, Area Arte La Musa e Studio d’Arte Astrid Nova, già operative in ambito artistico, dal 2003, si “fondono” così in un’unica realtà fortemente proiettata in una mission di attivazione di processi espositivi di condivisione pubblica mediante i quali gli artisti possano trovare nuove modalità di relazione con il sistema dell’arte ed il pubblico.

Area Arte La Musa, da sempre attiva nella promozione di giovani talenti attraverso iniziative espositive e di incontro tra artisti, curatori e collezionisti, nonché attività laboratoriali di qualità, ottiene negli anni il sostegno costante del Comune di Pergine Valsugana nel quale ha sede, del Comune di Trento; Studio d’Arte Astrid Nova, dedita principalmente alla promozione della produzione artistica contemporanea del territorio, con un occhio di riguardo all’arte ambientale ed alle pratiche in connessione con ambiente, natura e scienza, mette in campo la sua esperienza in collaborazioni con realtà museali quali MART Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, MUSE Museo delle Scienze di Trento e Museo Maso Spilzi di Folgaria. 

L' evento, promosso e co-prodotto da Area Arte La Musa & Studio d'Arte Astrid Nova, si presenta non solo come intervento di fruibilità visiva da parte del visitatore, ma anche coinvolgendolo in prima persona rendendolo partecipe dei processi artistici e creativi dell'arte contemporanea, alla scoperta di nuovi metodi di consumo e produzione di cultura, mediante due esposizioni personali di Maria Giovanna Speranza e Viviana Puecher, che hanno recentemente esposto anche a Los Angeles ed in Nevada, e due sessioni laboratoriali dedicate alle tecniche pittoriche.

La personale di Viviana Puecher, intitolata “Heroes”, presenterà 11 lavori dedicati al rapporto tra l'umano, l'animale, e la Terra, cercando di portare in evidenza la meraviglia che scaturisce quando il rapporto tra questi tre elementi trova un equilibrio ed una vicendevole protezione.

L'esposizione personale di Maria Giovanna Speranza, intitolata “Exquisite Espace”, presenterà al pubblico 12 opere, che vanno a sviscerare la bellezza e maestosità del paesaggio, che spesso ci circonda ma al contempo ci sfugge perchè assorti dal quotidiano. L'artista indaga l'interiorità umana, sogni, desideri, ricordi e sentimenti, utilizzando il medium pittorico come tramite per legare questi, a luoghi che spesso si presentano sulle sue splendide tele, come furono in passato. Le due esposizioni termineranno il 19 gennaio 2019.

La giornata prevederà anche due sessioni del workshop “Dall'immagine al pittorico | processo creativo e realizzazione del dipinto”laboratorio artistico tematico tenuto da Viviana e Giovanna, che andranno questa volta ad approfondire il percorso di ideazione, impostazione e realizzazione del dipinto, con particolare attenzione al processo creativo. 

 

INFO: Area Arte La Musa & Studio d'Arte Astrid Nova

Spiaz del le Oche, 8 | 38057 Pergine Vals. TN

www.astridnova.it


WEIRD AND WONDERFUL

esposizione di Maria Giovanna Speranza

e Viviana Puecher

Palazzo Thun di Torre Mirana

Via R. Belenzani, 19

dal 16 al 25 marzo 2018

orario: 9.30/12.30 – 15/19

 

Si inaugurerà il 16 marzo 2018 la mostra collettiva di Viviana Puecher e Maria Giovanna Speranza, evento promosso dal Comune di Trento e curato dall'Associazione Doppelgaenger e Studio d'Arte Astrid Nova, nel quale saranno esposte una serie di quarantasei opere pittoriche di sicuro impatto visivo, in un percorso museale che regala al visitatore un variegato panorama sulle diverse tecniche, contaminazioni e tematiche trattate dalle due artiste.

I lavori scelti fanno parte della loro produzione più recente, e nello specifico lavori tratti dalla serie “Anatomy Of a Mystery” e “The Deer Series”, una serie delle sue tradizionali “bimbe cattive” e “baroccheggianti” sempre accompagnate da camosci e caprioli ed altri ungulati, fortemente ispirata dalla fauna dei boschi del Trentino, per Viviana, e dalle serie “Wonderful Landascpaes” e “Points of view” per Maria Giovanna Speranza, serie che mettono in dialogo l'antico con il contemporaneo, in un avvicendarsi di luoghi e volti che mettono in connessione il passato ed il presente, con opere spesso tratte da documentazioni fotografiche storiche.

La tecnica dei lavori esposti, varia dal classico ed elaborato olio su tela, al pastello su cartoncino, fino all'acquerello ed inchiostro su carta, producendo una serie di opere che regalano al fruitore una panoramica dell'intero operato artistico di Puecher e Speranza.

La mostra proseguirà fino al 25 marzo 2018, e nel pomeriggio delle giornate di sabato e domenica 17 e 18 marzo, è previsto un vernissage ed incontro con le due artiste.